Le tecnologie del futuro che potrebbero cambiare il mondo: Wired e Vanity Fair per Assassin's Creed

In occasione del lancio del film Assassin's Creed, con Michael Fassbender, Marion Cotillard e Jeremy Irons, Condé Nast ha realizzato un contenuto native distribuito su Wired e Vanity Fair, volto a interessare e coinvolgere il pubblico parlando dell'aspetto più tecnologico e fantascientifico del film.

Cosa succederebbe se avessimo a nostra disposizione alcuni macchinari che fino a oggi abbiamo visto solo nei film di fantascienza?

A partire da Animus di Assassin's Creed, la tecnologia in grado di sbloccare i ricordi genetici, l'autrice Francesca Finarelli fa riferimento alle tecnologie fantascientifiche che potrebbero cambiare la nostra vita: il modulatore d'umore di Dick, il Pasiv device di Inception, la tecnologia precrimine di Minority Report...