Dondup presentato da Condé Nast in un progetto Native

D for Design. D for Details. D for Distinct.

Il progetto D for (#dfor) parte dalla lettera D, espressione metaforica e fil rouge, per raccontare il legame che unisce il mondo Dondup alle sue numerose declinazioni di stile. Dal Denim, tessuto nato come “da lavoro” e poi, declinato in varie forme, divenuto must-have e protagonista nel mondo della moda e nella vita di tutti i giorni, ai divi che l’hanno reso icona passando per un’agenda di eventi - e i look consigliati - il tutto sotto il segno di Dondup.

A volte si dimentica che molto spesso, infatti, un look semplice ed efficace è la chiave giusta per essere perfetti in ogni occasione. Unendo l’heritage del passato all’innovazione di inedite tecniche di lavorazione contemporanee, Dondup ci dà lo spunto per esplorare l’eredità avanguardista di personalità come Steve McQueen e David Bowie che ancora oggi continuano a influenzare l’esercito dei nuovi fashion guru.

Un progetto raccontanto da Vanity Fair e Vogue attraverso 3 contenuti editoriali con gallery shoppable con uno stile fatto di piacevoli scoperte e unioni inattese.