Vanity Fair e Geberit di nuovo insieme per un nuovo progetto Native

Un contenuto Native su Vanity fair che ci mostra come abbandonare la propria comfort zone, il proprio nido caldo ed accogliente, per intraprendere nuovi percorsi. In fin dei conti, i nidi non sono che case effimere, pronte a trasformarsi in trampolini di lancio in cui spiccare il volo. Uscire dalla propria zona di comfort, sperimentare e trovare, dopo un sorprendente colpo d’ala, una nuova e affascinante dimensione. È il caso di cinque personalità che hanno deciso di “lasciare” le proprie sicurezze per consacrarsi in altri ambienti dando origine a cinque “secondi esordi” trionfali.

Quando l’inaspettato è sinonimo di trionfo.

Elton John che compone musical, Jim Carrey in un film drammatico, la svolta elettrica di Bob Dylan, Tom Ford che diventa regista, Beth Ditto in passerella. Cinque prime volte inaspettate, inattese e guardate con sospetto. Cinque prime volte che parevano stridenti e difficili da immaginare ma che si sono rivelate dei trionfi che, a loro modo, hanno cambiato la storia di chi li ha vissuti e, in alcuni casi, del mondo dell’arte.